Burger Buns

BURGER BUNS (PANINI)

0 da 0 voti
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • • 450 g di farina 0 per pane e pizza oppure 300 g 00 e restante Manitoba
  • • 50 g di zucchero
  • • 7 g di lievito di birra secco oppure 20 g di lievito di birra fresco
  • • 1 cucchiaino di sale
  • • 1 uovo
  • • 180 ml di acqua
  • • 30 g di burro morbido a pomata
  • Per lucidare
  • • 1 tuorlo più 1 cucchiaio di latte
  • • semi di sesamo

Istruzioni
 

  • 1.Nella planetaria, o in una ciotola se impastate a mano, inserite la farina, lo zucchero, il lievito, il burro molto morbido, l’uovo. Unite l’acqua appena tiepida ed iniziate ad impastare, appena inizia a formarsi l'impasto unite anche il sale. Impastate con vigore per circa 8 minuti fino a quando diventa elastico e liscio. Se usate la planetaria usate prima il gancio K per mescolare e poi quello ad uncino per impastare. Se impastate a mano, lavorate prima tutto in ciotola e poi su un piano di lavoro leggermente infarinato sbattendo più volte l'impasto sul tavolo.
  • 2.Formate una palla e fate lievitare fino al raddoppio in una ciotola leggermente unta di olio ben coperta. Secondo la temperatura esterna possono volerci da 1 a 2 ore. Riprendete l'impasto, sgonfiatelo con le mani formate un salsicciotto e tagliatelo in 6 pezzi da circa 130 g. Arrotondate ogni pezzo per avere così dei panini tondi.
  • 3.Mettete i panini ben distanziati su una teglia rivestita con carta da forno, meglio ancora se usate un tappetino in silicone forato. Coprite con uno strofinaccio e fate lievitare per circa 1 ora, fino a quando sono ben gonfi. Trascorso il tempo, spennellate delicatamente con il tuorlo sbattuto con il latte, decorate con i semi di sesamo. Infornate in forno caldo statico a 180° per circa 15 minuti fino a quando sono ben dorati. Sfornate e fate raffreddare su una griglia. Scegliete il ripieno e buon appetito! Una volta cotti fateli raffreddare, se possibile su una griglia, così che non rimangano umidi nella base. Potete anche metterli in freezer, facendoli scongelare a temperatura ambiente… rimarranno buonissimi!
Hai provato questa ricetta ?Facci sapere cosa ne pensi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione