In memoria del caro Mario Raschini, Mario’s per i colleghi del forum della pizza

Ciao Mario, amico mio, maestro vero, lavoratore umile e disponibile, uomo buono.
Oggi ti abbiamo salutato per l’ultima volta, ma di te porteremo con noi tanti doni che ci hai generosamente lasciato: la tua gentile disponibilità, il tuo garbo, la tua inimitabile maestria, la tua immensa dignità.
L’arte bianca per te non aveva segreti, eppure la tua sete di conoscenza non era mai appagata. Ti osservavo con ammirazione quando dedicavi il tuo tempo allo studio e alla sperimentazione, “perché bisogna migliorarsi sempre” amavi dire, “la pizza è una cosa seria”.
Un concetto che ripetevi anche ai tantissimi allievi che hai istruito e conquistato grazie alla tua spiccata predisposizione all’insegnamento; perché non basta conoscere teoria e pratica per essere un valido insegnante, bisogna soprattutto saper coinvolgere e trasmettere, e tu in questo eri il numero uno.
Non essere coinvolti dalla tua competenza era impossibile: il tuo innato desiderio di trasmettere le conoscenze e l’amore per il tuo lavoro hanno aperto una breccia nel cuore dei tuoi allievi. Un sentimento che esprimevi con i tuoi gesti e le tue parole senza mai sentirti “arrivato”, e mostrarti maestro, tu che mentore lo eri davvero.
Hai visto che anche loro sono venuti ad omaggiarti? C’era Alessandra partita in lacrime da Roma insieme a Tiziano e massimo, Gianni da Cuneo, Lallo da Ascoli, Mascia, Alessandro, Marco, Dario, Jessica, Tommy, Matteo ed altri ancora mischiati tra le tante persone che ti hanno voluto bene.
E i messaggi postati nei social dai tuoi colleghi? Li hai letti?
Sono in molti a ricordare e piangere il grande Mario’s, questo era il tuo nickname nel forum di Pizza.it, e a riconoscerti il merito di aver contribuito, da quando esiste Internet, a far “lievitare” il livello qualitativo della pizza in Italia. Tu ed altri, maestri rari, eravate l’anima del forum e sempre pronti a promulgare il vostro sapere a chiunque ne avesse avuto bisogno.
Uno di loro ha ricordato, ringraziandoti, le ore di sonno che hai perso per regalare il tuo tempo ai tuoi colleghi. Pronto a dare una mano a chiunque te la chiedesse, sei sempre stato con noi. Con te è cresciuta la scuola e grazie alla tua passione molti allievi sono diventati professionisti, continueremo a ringraziarti e portarti con noi Mario’s, amico mio, in una parte del nostro cuore che renderà la tua memoria eterna.
Umberto

Questo elemento è stato inserito in Senza categoria e taggato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy